Discography

K.EY

K'Secret Rooms

Bunch Records - 2018

Kathya West_concept, lyrics, vocals, 'mbira, kaos pad, percussion, keys, harmonica, cymbals, toys, chinese bawu flute, bugle trumpet, fx

Danilo Gallo_acoustic guitar, baritone electric guitar, bass balalaika, electric bass, doublebass, drums, glockenspiel, melodica, radio, fx

 


totally no-stop improvised session, lyrics too, on Kathya's paintings.
no editings, no overdubs.
  

"Si aprono le porte di "K'Secret Rooms".
Si aprono le porte delle mie stanze segrete.
Impetuose ed esasperate si liberano le mie emozioni attraverso rabbia, dolcezza, fragilità, sensualità, tristezza, gioia, determinazione, ribellione, arrendevolezza, speranza.....
Un progetto istintivo, impulsivo, viscerale.
Un progetto mantrico.
Un progetto che vuole rompere gli schemi.
Radicalmente improvvisato.
Dipingo 10 momenti della vita, attraverso 10 miei stati d'animo, queste sono le partiture.
Momenti contraddistinti da emozioni che mi compongono cellula dopo cellula.
Siamo in due, io e Danilo, e suoniamo tutto quello che sentiAMO, diamo vita ai miei dipinti, diamo movimento, suono, a tutto ciò che quei dipinti, quei colori ci causano, ci raccontano.
79 minuti di registrazione senza sosta.
Un viaggio circolare dove tutto comincia nella fine e finisce nell'inizio.
Un percorso autentico di me stessa attraverso la mia arte.
Ciò che sono e che rappresento artisticaMENTE.
Ciò che l'arte rappresenta per me.
Qui evoco urlando e sussurrando parole che fanno parte di un mio scritto di un periodo fa, "Resurrection".
Le parole non seguono un ordine stabilito, sono pronunciate se sentite, spesso ripetute e fuse assieme ad altre parole estemporanee.

Noi siamo veicoli, i nostri sensi sono gli amplificatori, le nostre emozioni sono il motore.
La libertà è una prerogativa per fare arte.
L'istinto crea l'esigenza.
È un progetto che apre le mie porte è chiude, definitivamente, il portone del luogo comune con cui non ho nulla in comune, buttando via la chiave.
Le porte sono aperte e "tutti" non entreranno."

-Kathya West-